Non solo lusso: appartamenti economici in vendita a Milano

Pubblicato il
20 gennaio 2020
Categoria
Comprare Casa
Quello di Milano è sicuramente uno dei mercati immobiliari più vivaci d’Italia, per non dire quello trainante di tutto il panorama nazionale. I costi di compravendita di abitazioni residenziali sul territorio cittadino variano moltissimo da zona a zona

È innegabile, infatti, che il centro storico e alcune aree considerate più “vip” siano più dispendiose di quartieri più periferici e residenziali. Ti accompagniamo a scoprire nel dettaglio quali sono le migliori zone per chi cerca appartamenti economici in vendita a Milano.  

Appartamenti economici in zone riqualificate  

  • Bovisa – ex zona industriale negli anni ‘50, ha vissuto un momento di abbandono intorno agli anni ‘70, ma oggi la Bovisa – rigorosamente da nominare con l’articolo determinativo davanti, come fanno i local - è uno dei quartieri più vivaci di Milano. Questo grazie alla presenza degli studenti del Politecnico, una delle maggiori università milanesi, e allo status di Design District, che le conferisce un’atmosfera alternativa e culturale. Un polo di innovazione che non perde però la sua connotazione “pop”: qui potrai trovare deliziosi appartamenti economici e ben ristrutturati all’interno di palazzi d’epoca; 
  • Bande Nere – una zona multiculturale, ricca di negozi e botteghe, vicina ad aree di verde pubblico e perfettamente collegata con il centro città grazie alla metropolitana M1 e ai mezzi di superficie. Bande Nere è un’ottima soluzione per trovare la tua casa a prezzi accessibili in una zona residenziale, leggermente periferica ma prossima al centro, ideale per chi studia o lavora nel cuore di Milano; 
  • Adriano – situato alla periferia nord-est della città, Adriano era un quartiere dormitorio, decisamente non troppo appealing fino agli anni ‘90. Oggi, però, grazie agli investimenti mirati per riqualificare la cintura esterna di Milano, la zona è migliorata: buoni servizi, tanti negozietti e buoni collegamenti di superficie con il centro. Qui, un appartamento economico, anche di buona metratura, è facile da trovare nei tanti palazzi e residence economici; 
  • Parco Monluè-Ponte Lambro - ben collegato al centro grazie a tram e bus, questo quartiere è oggi un bel polo residenziale, immerso in un’area verde e interessato da un grande progetto di riqualificazione firmato niente-poco-di-meno-che da Renzo Piano. Il lato positivo di abitare in periferia è avere a disposizione una maggiore quantità di spazio: spazio per nuove costruzioni, e quindi case nuove con classe energetica eccellente, e anche appartamenti e abitazioni tendenzialmente con una metratura maggiore;  
  • Affori – prima parco agricolo, poi polo produttivo industriale e oggi? Affori è diventato un quartiere residenziale in via di sviluppo a livello urbanistico. Una fase di rinascita che però non lo priva del suo carattere davvero peculiare: il borgo antico presenta, infatti, bellezze architettoniche che richiamano al medioevo e al rinascimento, e conserva una certa autonomia e un’identità propria rispetto a Milano. Nonostante questo, raggiungere il centro cittadino è semplicissimo, attraverso la metropolitana, le ferrovie o i bus/tram, e gli esercizi commerciali sono in grande espansione. Ecco perché comprare casa qui è una soluzione ancora piuttosto economica e certamente positiva per andarci a vivere, ma può persino rivelarsi ottima per investimento.  

Se vi piace l’idea di vivere presso le più belle aree verdi di Milano, quindi in zone abbastanza periferiche ma con un’ottima qualità della vita e dell’aria, servizi e collegamenti, allora potete trovare buone soluzioni abitative a costi contenuti in questi quartieri e anche in diversi altri: esplorate tutte le zone su Bee The City! 

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche