Cosa chiedere quando si visita una casa da acquistare?

Pubblicato il
18 aprile 2020
Categoria
Comprare Casa

Se stai pensando di acquistare casa a Milano o in altre città, soprattutto se si tratta della tua prima esperienza, devi sapere che ci sono domande che, ad un agente immobiliare, è importante fare. Prima di concludere l’affare, infatti, è importantissimo avere tutte le risposte: solamente così eviterai di trovati in futuro con brutte sorprese. Sorprese che, spesso, portano con sé ingenti spese.

Ecco dunque cosa chiedere quando si va a vedere una casa in vendita. E quando, a quella casa, si è interessati per davvero.

In che condizioni è lo stabile?

Non è importante capire solo in che stato versa la singola abitazione: è possibile che questa sia stata ristrutturata di recente, ma che si trovi in un edificio vecchio e bisognoso di interventi (anche importanti). Chiedi all’agente immobiliare se sono già state deliberate opere di manutenzione straordinaria: non vorrai mica trovarti, come prima spesa, a dover contribuire al rifacimento di un’enorme facciata, giusto?

Quanto misura la superficie utile?

Si fa presto a dire: “trilocale di 90 mq”. Un conto sono i metri quadri complessivi, un conto quelli utili e calpestabili. Se l’agente ti ha sempre parlato di superficie commerciale, infatti, avrà (quasi) sicuramente compreso i muri perimetrali, gli eventuali balconi, persino i sottotetti non abitabili. Chiedi quanti sono i metri quadri utili, piuttosto, così da capire se l’abitazione ha dimensioni adeguate alle tue esigenze.

Perché il proprietario la sta vendendo?

Importante è conoscere perché il proprietario sta vendendo casa. Ha deciso di trasferirsi? La sua famiglia è cresciuta e necessita di una casa più grande? O, semplicemente, questa non era l’abitazione definitiva e può realizzare ora la casa dei suoi sogni? L’importante è che abbia deciso di lasciare la vecchia casa per motivi personali, e non perché questa ha dei problemi. Certo, nessun venditore ti dirà mai che quell’immobile è “messo male”. Ma ti basta stare attento al suo tono di voce, alle sue espressioni e al linguaggio del corpo per capire se ti sta effettivamente dicendo la verità.

Quali sono i servizi offerti dal quartiere?

Magari la casa è bellissima, ampia, luminosa e situata in uno dei migliori quartieri residenziali della città: esattamente quello che cercavi. Ma se per raggiungere il primo supermercato ci metti 20 minuti, e per portare i figli a scuola 40, ecco che la sua bellezza passa un po’ in secondo piano. Cosa chiedere quando si vede una casa, dunque? Sicuramente quali servizi offre la zona: ci sono le scuole? I supermercati? Ci sono luoghi di ritrovo, aree giochi per i bimbi, mezzi pubblici? Non soffermarti solo sull’abitazione: prima di acquistare, devi valutare il contesto a tutto tondo.

Qual è la classe energetica dell’edificio?

Al di là del prezzo dell’abitazione, e dell’ammontare annuo delle spese condominiali, i costi che una casa porta con sé sono legati anche alla sua efficienza energetica. Se la sua classe energetica è bassa, con ogni probabilità ti troverai a dover pagare bollette molto salate. E così pure se gli infissi sono vecchi, non hanno doppi vetri, lasciano entrare gli spifferi. Chiedi al venditore (o all’agente immobiliare) di mostrarti l’APE (attestato di prestazione energetica), chiedi se gli infissi sono stati sostituiti di recente e se l’edificio è adeguatamente isolato.

Gli impianti sono a norma?

Specie se stai vedendo un’abitazione non di recente costruzione, tra le domande da fare quando si compra casa vi è quella relativa agli impianti. Per verificare che siano a norma serve un certificato di rispondenza, se sono antecedenti il 2008, oppure una certificazione di conformità se sono successivi.

La casa ha mai avuto problemi di umidità?

I muri sono imbiancati a nuovo, le stanze profumano di pulito: ma quella casa ha mai avuto problemi di umidità? Se il venditore/agente immobiliare è onesto, ti risponderà con sincerità. Ti spiegherà se ci sono stati e, in caso, come sono stati risolti: del resto, sono molte le abitazioni ad avere problemi di questo tipo, ma bastano pochi e semplici accorgimenti per risolverli.

Si può intervenire sui muri?

Se stai acquistando casa con l’intento di ristrutturarla, chiedi all’agente immobiliare se puoi intervenire sulla disposizione dei muri, se puoi abbatterli, se puoi aprire nuove finestre, o se ci sono invece vincoli a livello di cubatura o di confini. È importante sapere se, quella casa, potrà diventare la casa dei tuoi sogni.

A quanto ammonta la caparra?

Nella maggior parte dei casi, per opzionare un’abitazione dovrai pagare una caparra: sapere a quanto ammonta è importante, in quanto dovrai darla alla firma del compromesso. In genere corrisponde al 10-15% del prezzo di vendita, ma chiedere non fa mai male.

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app