Le 7 migliori zone dove comprare casa a Milano

Pubblicato il
15 gennaio 2020
Categoria
Comprare Casa

Comprare casa in una città grande come Milano può far nascere tante domande e dubbi: troverò il quartiere perfetto? Riuscirò a raggiungere l’ufficio comodamente? Ci saranno delle buone scuole nei dintorni o un’area verde? Ciascuno ha le proprie esigenze, familiari e lavorative, e la casa deve essere il fulcro ideale per gestire tutto al meglio.  

Ecco perché noi di Bee The City abbiamo deciso di inaugurare il nostro Blog consigliandoti dove comprare casa a Milano: in particolare, vogliamo segnalarti quelle che secondo noi sono le 7 migliori zone della città, in cui andare a visitare appartamenti in vendita, dividendole tra aree centrali, aree fuori dal contesto urbano ma molto ben servite e quartieri che stanno vivendo un vero boom di riqualificazione.  

Comprare casa a Milano, tra centro storico, periferia e rinnovo urbanistico 

Scegliere tra case in vendita a Milano centro oppure ai margini della città non è più tanto una questione di spostamenti, grazie a una rete di trasporti efficiente che collega in modo veloce anche quartieri una volta davvero periferici. 

Non è però nemmeno solo una questione di prezzo: infatti, è indubbio che vivere all’ombra del Duomo sia più costoso che stare a Quarto Cagnino, ma non bisogna sottovalutare il fatto che molte aree decentrate stanno vivendo una vera rinascita, grazie a progetti di rinnovo urbanistico di grande portata e molto ben riusciti. Qualche esempio? Continua a leggere per scoprirne alcuni.

Non si tratta di un elenco esaustivo, fermo restando che ogni quartiere ha una propria personalità e delle caratteristiche di lifestyle, negozi e intrattenimenti, scuole, servizi sanitari, collegamenti, costi e moltissimi altri elementi, che lo rendono unico e adatto a una specifica tipologia di “abitante”.  

Le 7 migliori zone per case in vendita a Milano  

La prima cosa che ci teniamo a specificare è che queste sono solo 7 tra le migliori zone della città, che conta però - secondo la categorizzazione ufficiale del Comune - oltre 80 quartieri. Ciascuno di essi ha le proprie peculiarità e si adatterà perfettamente alle esigenze di vita personale, familiare e lavorativa di ogni individuo. Proprio per questo abbiamo creato il nostro algoritmo: provarlo è semplice, basta inserire la composizione della propria famiglia, alcune indicazioni su cosa vi piace fare e... il gioco è fatto! Sarà l'algoritmo stesso, imparando dalle vostre preferenze, a indicarvi le migliori zone di Milano a seconda del vostro stile di vita.

Ma ora, andiamo a presentarvi 7 macro-aree davvero imperdibili: 

  1. Centro Storico  - Ok, partiamo dal sogno di tutti (o quasi): abitare nel cuore della città. Diciamocelo, dimenticando costi e frenesia, a chi non piacerebbe aprire le finestre la mattina e vedere il Duomo o il Castello Sforzesco? Zone centrali come Brera o Magenta-San Vittore-Cadorna hanno un fascino particolare, l’eleganza della vecchia Milano, difficile da trovare altrove, e sono anche delle buone idee di investimento perché il valore degli immobili resta sempre attestato su ottimi livelli.  
  2. Isola - Porta Nuova - Chiedi a qualcuno che sta meditando di trasferirsi a Milano, non importa da dove o per quale motivo: dove ti piacerebbe stare? Un’elevata percentuale di persone risponderà “all’Isola!”. E l’entusiasmo per questa zona incredibile è del tutto giustificato: fino a non molti anni fa si trattava di un’area “popolare”, per non dire un po’ isolata e degradata. Oggi, è diventata un vero fiore all’occhiello, conosciuta nel mondo: Porta Nuova è il business district milanese, ma è famosa anche per il suo lifestyle che profuma di design, arte, cultura, estrema modernità mescolata alla tradizione delle antiche botteghe meneghino e al gusto esotico di locali e negozi etnici. Perché cercare una casa o un appartamento qui? Perché significa comprare un pezzetto del futuro di Milano… oggi.  
  3.  Tre Torri - CityLife - Uno dei poli oggi più riconoscibili di Milano, Tre Torri è un esempio di architettura di altissimo livello inserita nel tessuto urbano: quest’area mescola tutte le comodità della città con ampi spazi di verde (qui si trova l’area pedonale più ampia di Milano) e la sensazione di trovarsi altrove, grazie al suo carattere internazionale. Ottime le soluzioni abitative, in un quartiere considerato uno dei più moderni d’Italia. 
  4.  San Siro - Fieramilanocity - Una zona controversa ma anche una di quelle che si è maggiormente rivalutata negli ultimi anni, acquisendo valore insieme ai suoi immobili. Questo perché l’area tra San Siro e Fieramilanocity è vivace e ben servita, abitata anche da diversi personaggi famosi della città, e fornisce un connubio davvero speciale: quello tra centro e periferia. La sua posizione strategica permette di arrivare in centro velocemente e, al contempo, di uscire molto facilmente dalla metropoli. Gli spazi più ampi e le diverse aree versi completano il quadro.  
  5. Zone universitarie -Opzione ideale per studenti e docenti, prendere casa in un quartiere universitario è un’ottima soluzione anche per famiglie, lavoratori e giovani in generale: si tratta, di norma, di zone frizzanti, ricche di localini ma senza la confusione dell’eccessiva movida, spesso prossime anche a istituti di ricerca medico-scientifica. È il caso, ad esempio, della famosa Città Studi: un nome che la dice lunga su questa bellissima area. Ma non vanno dimenticati nemmeno quartieri più periferici ma riqualificati, comodi e ben frequentati, come Bovisa o Bicocca, oppure l’eleganza centrale e residenziale di Tibaldi-Bocconi.
  6.  Quartieri riqualificati - Ce ne sono molti, la stessa Porta Nuova o Bovisa e Bicocca, già citati nelle sezioni precedenti. Ottimo esempio è Santa Giulia, nuovo polo smart limitrofo a Rogoredo, per non parlare di NoLo, la zona nord di Loreto, così caratteristico e così profondamente vissuto dalla community locale da avere meritato lo status di quartiere a sé. Consigliamo anche Villapizzone, un tempo quartiere popolare e poco servito, mentre ora offre comodi collegamenti ferroviari e un mercato immobiliare vivace.  
  7. La nuova linea M4, da Romolo San Cristoforo a Washington -Ultima ma di sicuro non per importanza è la proposta di cercare la vostra nuova abitazione milanese proprio lì dove sorgeranno le fermate della nuova linea blu o M4: migliorare i collegamenti fa sì che le zone acquisiscano maggiore valore, vengano ristrutturati i palazzi presenti e partano cantieri per nuove costruzioni, con la possibilità di trovarsi in un’area che di qui a pochi anni avrà acquisito grande valore. La M4 attraverserà Milano, collegando l’aeroporto di Linate (da poco riaperto dopo uno stop dedicato proprio alla sua modernizzazione) al quartiere di San Cristoforo, passando per Forlanini, Dateo, Piazza del Tricolore, De Amicis, Parco Solari e Washington, tutti punti da valutare. Peraltro, ad oggi nonostante questa prospettiva di crescita, l’incremento dei prezzi in queste zone è ancora contenuto! 

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app