Bonus casa 2020: agevolazioni, normativa e detrazioni

Pubblicato il
04 febbraio 2020
Categoria
Comprare Casa
Per il 2020 il Governo italiano ha deciso di prorogare i bonus casa in essere lo scorso anno, integrandoli anche con nuove opportunità: un vero e proprio Piano Casa lanciato insieme alla Legge di Bilancio, con l’obiettivo di “far rinascere le case e i quartieri delle nostre città, per migliorare la qualità dell’abitare, con la rigenerazione degli edifici, il sostegno alle famiglie in affitto, i cantieri nei piccoli comuni”, come recentemente dichiarato dal Ministro alle infrastrutture.

Su questo progetto ribattezzato “Rinascita Urbana” verrà investito un miliardo di euro e sono molte le agevolazioni speciali a cui i cittadini potranno accedere: ad esempio, ci sarà una maggiore attenzione alla bioedilizia e alla ristrutturazione degli edifici storici. 

Ma vediamo nel dettaglio di quali bonus potrai beneficiare se vuoi comprare casa nel 2020, ristrutturarla per venderla o per renderla più ecosostenibile, o ancora se hai bisogno di un mutuo o pensi all’affitto.  

Bonus Prima Casa e Fondo Casa per giovani coppie 

Sei giovane e pensi alla prima casa? Oppure siete una coppia che sogna di andare a convivere in un nuovo “nido d’amore” ma la situazione economica è più da “due cuori e una capanna”? 

Arriva in soccorso delle persone interessate ad acquistare per la prima volta un immobile da adibire ad abitazione principale il Bonus Prima Casa, appunto. Esistono una serie di requisiti da rispettare per poter accedere alle agevolazioni: 

  • in primis, l’immobile deve appartenere a determinate categorie catastali (A2, A3, A4, A5, A6, A7 e A11, cioè tutto ciò che afferisce a edifici residenziali non commerciali e non di lusso); 
  • è necessario che chi compra la casa dichiari di trasferirvi la residenza entro 18 mesi massimo dall’acquisto; 
  • infine, è ovviamente obbligatorio dimostrare di non essere proprietari, co-proprietari né in alcun modo beneficiare di altre abitazioni che possono essere considerate prima casa.  

Ma quali sono i reali benefici di questo bonus? Sulla prima casa vige un regime fiscale agevolato, il che significa che le imposte (di registro e catastale, ad esempio) e l’IVA vengono calcolate in misura inferiore rispetto alla norma.  

Per quanto riguarda le coppie giovani o gli under 30 anche single ma con figli a carico, esiste persino un Fondo Casa, cioè un fondo di garanzia finanziato dal Governo, che permette non solo di beneficiare delle imposte ridotte ma anche di accedere a mutui agevolati.  

Bonus Ristrutturazione e bonus facciate  

Tra i bonus casa 2020, la conferma del bonus ristrutturazioni è certamente una delle più gradite, calcolando che già nel 2019 è stato uno dei più richiesti.  

Questo perché la possibilità di detrarre l’IRPEF del 50% sulle spese sostenute per rinnovare casa, fino a un massimo di 96.000 euro per singola unità immobiliare, è utile non solo a chi ha appena acquistato un appartamento da sistemare ma anche a chi ha una casa in vendita e vuole investire per ristrutturarla e presentarla al meglio sul mercato.  

Da notare bene che il massimale di 96.000 euro non è stato innalzato come molti speravano; allo stesso modo, ci sono novità anche per il cosiddetto “sconto in fattura”, che potrà essere applicato solo per lavori condominiali per importi superiori a 200.000 euro. 

E non si parla solo grandi lavori di restauro: da quest’anno sarà disponibile anche il bonus facciate. 

Questa agevolazione ha come obiettivo la sistemazione delle facciate di edifici storici e non, con il fine di migliorare il decoro urbano delle città. Grazie al bonus facciate, ci sarà disponibile un credito fiscale del 90% per chi rifà nel 2020 la facciata di una casa privata o del condominio, sia nei centri storici che nelle periferie, sia nelle metropoli che nei piccoli comuni. 

Pensando ad esempio a case a Milano, è facile capire come le azioni di rinnovo urbano, che stanno interessando diversi quartieri, siano molto orientato proprio a migliorare l’impatto visivo, la bellezza e la salubrità di intere aree della città. 

Prorogati anche il bonus mobili, che attiva la detrazione IRPEF del 50% fino a un massimo di 10.000 euro per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici, e il bonus verde, che consente detrazioni sulla sistemazione di giardini e terrazzi. 

Bonus Green: un occhio attento all’eco-sostenibilità immobiliare 

Avere una casa ecosostenibile significa vivere in un’abitazione a bassi consumi energetici e limitati costi di gestione e manutenzione: oggi, le nuove costruzioni in classe A sono ormai all’ordine del giorno e hanno prezzi sempre più accessibili, ma chi possiede già un'abitazione più “vecchia” e di classe energetica inferiore può intervenire per renderla più green, sfruttando diversi incentivi per la bioedilizia introdotti a livello statale nell’ottica di un vero Green New Deal.  

Tra questi, l’ecobonus permette di detrarre parte delle spese sostenute per ogni intervento e dispositivo che contribuisca al risparmio energetico dell’abitazione. 

C'è poi il bonus rubinetti, che permette di intervenire su tutto ciò che è considerato rubinetteria e componentistica idraulica, così da poter svecchiare impianti ormai datati e supportare il risparmio idrico. 

Nelle zone soggette a terremoti, il sismabonus consente la riqualificazione energetica e la riduzione del rischio sismico sugli edifici.  

Infine, sono stati introdotti persino i cosiddetti “mutui verdi”, cioè un accesso a tassi agevolati per coloro che hanno in programma l’acquisto di una casa in bioedilizia o l’efficientamento energetico di un edificio già in essere: si chiama "Energy Efficient Mortgages Pilot Scheme"  ed è un progetto pilota a livello europeo a cui hanno aderito molti istituti bancari italiani.  

Per chi non vuole comprare casa, ecco il bonus Affitto 

Secondo una recente indagine Istat, gli italiani preferiscono ancora investire nel mattone e quindi comprare una casa di proprietà, invece affittare. 

Tuttavia, la Legge di Bilancio 2020 pensa anche a chi preferisce stare in affitto, grazie al bonus affitti, che sarà supportato anche dalle Regioni, che consente di accedere a diverse agevolazioni per la locazione soprattutto per cittadini a basso reddito.  

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app