Home Staging: cos'è e come può aiutarti a vendere casa più in fretta

Pubblicato il
11 maggio 2020
Categoria
Vendere Casa

Vuoi vendere la tua casa, e ti piacerebbe concludere l’affare in fretta ma ad un prezzo che ti soddisfi? Esiste uno strumento di marketing che può venire in tuo aiuto: è l’Home Staging (letteralmente, la “messa in scena della casa”). 

Creata negli anni Settanta da Barbara Schwarz, agente immobiliare britannica, l’Home Staging è una tecnica che molte agenzie immobiliari adottano per rendere un immobile più “appetibile” agli occhi dei potenziali acquirenti. Ad eseguire l’intervento è l’home stager, figura professionale sempre più diffusa (anche) in Italia.

Ma vediamo in cosa consiste l’Home Staging e perché è così utile. 

Home Staging: in cosa consiste?

L’Home Staging - più che un’operazione di interior design - è una tecnica di marketing: la casa viene “ripulita”, de-personalizzata, e dotata di uno stile neutro e semplice che possa far innamorare gli acquirenti al primo sguardo. Attraverso piccoli interventi (mai strutturali e poco invasivi), si va a rifare il look all’abitazione. Ed ecco che, questa, potrà essere venduta più velocemente e ad un prezzo equo (non verrà svenduta, insomma).

Tra gli esempi di Home Staging più comuni troviamo: 

  • l’eliminazione di tutti gli elementi troppo personali, come fotografie e soprammobili 
  • l’eliminazione di macchie d’umidità, muffa e infiltrazioni
  • la tinteggiatura delle pareti con colori chiari e luminosi
  • la riparazione degli infissi rotti
  • la sostituzione di prese troppo vecchie
  • la disposizione degli arredi in modo armonico
  • la realizzazione di mobili in cartone se la casa è vuota (ma la si può anche arredare “temporaneamente” con complementi presi a noleggio)
  • l’eliminazione di tende e tappeti malconci
  • il posizionamento strategico degli accessori (in genere di proprietà dell’home stager)
  • l’abbellimento degli ambienti con candele profumate e fiori veri

Perché l’Home Staging funziona

Affinché l’Home Staging funzioni, è importante rivolgersi ad un professionista. Questo, con competenze di marketing immobiliare e di interior design, dopo aver effettuato un sopralluogo eseguirà degli sketch e poi un progetto virtuale. Infine, andrà a realizzare il progetto vero e proprio.

Ovviamente, l’Home Staging non fa miracoli: se l'abitazione ha evidenti problemi strutturali, pavimenti storti, pareti “fuori posto” e una dissennata disposizione degli spazi, non risolverà il problema. È però un utile strumento, innanzitutto in fase di pubblicazione dell’annuncio (l’Home Staging si conclude con un servizio fotografico professionale, che sa evidenziare i punti di forza dell’intervento svolto) e poi in fase di visita da parte dei potenziali acquirenti.

Grazie all’Home Staging potrai vendere più velocemente il tuo immobile al giusto prezzo di mercato: un risultato, questo, che non richiede un grande esborso economico e nemmeno lunghi tempi. Gli interventi sono infatti di puro “abbellimento”, non si interviene sull’architettura e non si fa nulla di troppo invasivo. Si pulisce, ridipinge, arreda (temporaneamente): con piccole azioni, si rende la casa più bella, meno personale, più luminosa. Si cerca di creare un ambiente che possa conquistare quante più persone possibile, un ambiente in cui gli acquirenti si possano rispecchiare. E immaginare la loro futura vita. 

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche