10 librerie belle, antiche o particolari da visitare a Milano

Pubblicato il
28 aprile 2020
Categoria
Vivere a Milano

Sono tra i tesori nascosti della città, le librerie di Milano. Sono magiche, incantate, sanno trasportarti in un mondo sospeso fatto di storie e d’antiche pagine. Vuoi scoprire quali sono? Seguici nel nostro viaggio: ti porteremo alla scoperta delle librerie antiche (e non solo) del capoluogo lombardo.

Libreria Malavasi, largo Ildefonso Schuster 1

Tra le librerie antiche di Milano, la Libreria Malavasi è la più conosciuta. Sin dal 1940 è possibile acquistare qui libri rari e antichi. Luogo di ritrovo per scrittori, docenti e professionisti, è stata negli anni un vero e proprio polo culturale. Oggi, puoi acquistarvi libri dell’Ottocento perfettamente conservati, introvabili titoli del Novecento e vecchissimi volumi.

Libreria Antiquaria Pontremoli, via Cesare Balbo 4

È datata 1988, la Libreria Antiquaria Pontremoli. Ed è davvero particolare. Perché? Perché il suo catalogo è ricco di edizioni originali, dall’Illuminismo al ventesimo secolo. Ci sono libri rari, qui, ma anche autografi, manoscritti e disegni originali.

Libreria Bocca, Galleria Vittorio Emanuele II

Non tutti lo sanno, ma in Galleria Vittorio Emanuele II si trova la più antica libreria di Milano. È la Libreria Bocca, datata 1775. In realtà, la libreria fu fondata a Torino dai fratelli Giovanni Antonio Sebastiano e Secondo Bocca. E ha avuto cinque sedi: Torino, Parigi, Firenze, Roma e - per l’appunto - Milano, l’unica sopravvissuta. 

Taschen, via Meravigli 17

Nel cuore di Milano, ha aperto la prima libreria Taschen d’Italia. Uno spazio moderno, meraviglioso, con gli arredi provenienti dalla collezione personale del fondatore Benedikt Taschen: il tavolo di Angelo Mangiarotti, la grande lampada a sospensione disegnata da Gio Ponti per l’Hotel Parco dei Principi, il lampadario di Flavio Poli per Archimede Seguso. Che libri puoi trovare qui? I libri d’immagine più belli al mondo! 

Libreria Antiquaria di Porta Venezia, via Tadino 6

Il profumo dei libri antichi riempie la Libreria Antiquaria di Porta Venezia, un piccolo gioiello a pochi metri da Buenos Aires. I suoi scaffali sono ricolmi di libri, in italiano e in tante altre lingue. E ci sono anche bozzetti originali, manifesti pubblicitari dei primi del Novecento e un’atmosfera da fiaba Disney, in cui il tempo pare essersi fermato.

Libreria del Mondo Offeso, piazza San Simpliciano 7

È decisamente tra le librerie più belle di Milano, la Libreria del Mondo Offeso. Qui si viene per fare colazione tra i libri, nella sua caffetteria bistrot, per pranzare o per sorseggiare un buon calice di vino. Specializzata in narrativa italiana del Novecento e contemporanea, deve il suo nome a “Conversazioni in Sicilia” di Elio Vittorini, un libro che spiega quanto sia importante dedicare attenzione agli ultimi. E dunque al mondo offeso.

Il muro di Tessa, viale Cassala 39

A guardarlo dalla strada, non lo diresti mai. Eppure, Il muro di Tessa è un vero e proprio gioiello nascosto, un enorme magazzino riservato ai bibliofili che si trova… sottoterra! È proprio così: si prende un appuntamento telefonico, e si possono trascorrere intere ore a cercare il libro del cuore tra gli oltre 60.000 titoli esauriti e non più in commercio. Perché, se l’omonima libreria antiquaria di via Tadino la conoscono un po’ tutti, questo studio bibliografico è decisamente un indirizzo segreto.

Libreria Gruppo Anima, Galleria Unione 1

L’idea di visitare una libreria esoterica a Milano ti incuriosisce? Da oltre cinquant’anni, la Libreria Gruppo Anima è un vero e proprio tempio della conoscenza. La più grande libreria esoterica d’Italia, in cui si respirano il mistero, il fascino e la cultura trasmessi dagli oltre 70.000 volumi dedicati alla conoscenza spirituale.

Libreria dello Spettacolo, via Terraggio 11

Tra le librerie di Milano, una delle più particolari è la Libreria dello Spettacolo. Da quarant’anni, in questo negozietto vicino a Cadorna, si raccolgono libri, opere e cimeli del mondo del cinema e del teatro. Tanti i pezzi rari che si possono leggere, a cominciare dai copioni di spettacoli e film (da consultare in loco!), e tantissime i titoli preziosi da acquistare.

Open, viale Monte Nero 6

È molto più che una libreria, Open: è anche uno spazio perfetto per lavorare sorseggiando un caffè, ed è location di incontri ed eventi. Versatile e accogliente, vanta anche una terrazza di 150 mq, un bistrot e diverse sale meeting. Oltre, ovviamente, a centinaia di titoli tutti da acquistare.

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app