20 idee per gite di un giorno nei dintorni di Milano

Pubblicato il
29 aprile 2020
Categoria
Vivere a Milano

Vivere a Milano significa essere circondati da palazzi e grattacieli, immersi nella frenesia e “ingabbiati” in una vita che va veloce. Facile che ti venga voglia di evadere, fosse solo per un giorno o magari per qualche ora. 

Ecco dunque 20 idee per gite nei dintorni di Milano. Luoghi immersi nella natura, ma anche itinerari d’arte e di cultura. Perché, in Lombardia, l’offerta è davvero ricca.

Monza (1h da Milano)

Se hai solo qualche ora libera, e vuoi regalarti una piccola fuga in una cittadina a misura d’uomo, ricca d’arte e di cultura, Monza è ciò che fa al caso tuo. Centro della Brianza, è uno splendido susseguirsi di ville e monumenti storici: gli itinerari e i musei sono molti, qui, ma tu comincia dalla Villa Reale, simbolo della città. Raggiungibile comodamente in auto, treno e bicicletta, il suo Parco è il posto perfetto per perdersi nella quiete della natura, per fare un pic-nic o per giocare coi bambini. E, se sei fortunato, potresti trovare nella Villa una delle spettacolari mostre d’arte che - spesso - sono in calendario.

Mantova (2h30 da Milano)

Tra le città d’arte nei dintorni di Milano, una tra le più belle è Mantova. Non è un caso, se l’UNESCO l’ha definita Patrimonio dell’Umanità. Antica casa dei Gonzaga, è proprio grazie a loro se nel XV secolo è rinata fino a diventare un vero caposaldo del Rinascimento italiano. Il fascino medievale e rinascimentale si ritrova in ogni via e monumento, ma cosa visitare in poche ore? Sicuramente il Castello di San Giorgio e la Basilica di Sant'Andrea, con la sua cupola e la reliquia del Sangue di Cristo raccolto dalla Croce. E poi il Palazzo Ducale che, con le oltre 500 stanze, è il più grande del Vecchio Continente.

Crema (1h da Milano)

Recentemente riscoperta per essere stata l’ambientazione del film premio Oscar “Chiamami col tuo nome”, Crema è una città davvero speciale, sita nella bassa Pianura Padana. Perfetta per essere vissuta in un giorno, ha un bellissimo centro storico sulle cui strade e piazze affacciano palazzi dallo stile medievale, ma anche rinascimentale e liberty. Se è Crema la meta della tua gita, dai un’occhiata alla Basilica di Santa Maria della Croce e al Palazzo del Comune, ma assaporane anche la storia nel Museo Civico di Crema e nel Palazzo Bodenti Terni de Gregory.

Bergamo Alta (1h30 da Milano)

Forse conoscerai Bergamo per essere uno dei maggiori poli industriali del Nord Italia, ma la città è anche ricca di storia e di cultura. Basta solo raggiungere la Bergamo Alta per ritrovarsi immersi in un’altra dimensione. Circondata da mura, la città ospita tantissimi edifici storici come il Duomo, la Basilica di Santa Maria Maggiore e il Castello di San Vigilio. Il modo più suggestivo per arrivarci è la funicolare, che regala una vista da sogno sul paesaggio circostante.

Vigevano (1h da Milano)

Cittadina del pavese lontana dal frastuono della metropoli, Vigevano è perfetta per una gita in giornata da Milano all’insegna della tranquillità e del relax. Anche se poco conosciuta è infatti molto attiva culturalmente, cosa che puoi notare appena metti piede nella meravigliosa Piazza Ducale. Regno dei Visconti e degli Sforza, anche Bramante e Leonardo da Vinci hanno lasciato qui segni del loro passaggio. Visita la celebre Torre del Bramante e goditi il panorama, ma regalati anche un’incursione al Duomo e al Castello.

Villaggio operaio di Crespi d’Adda (50min da Milano)

Se sei alla ricerca di una meta un po’ fuori dal comune – non mainstream, diciamo – ti consigliamo il Villaggio operaio di Crespi d’Adda. Il suo nome viene direttamente dalla famiglia di industriali del cotone che a fine ‘800 lo realizzò. L’idea era quella di creare una cittadina completa per il vitto e l’alloggio dei dipendenti della fabbrica e delle loro famiglie (ovviamente fornendo loro tutto il necessario). Un luogo davvero straordinario, che l’UNESCO ha deciso di inserire tra i Patrimoni dell’Umanità come “il villaggio operaio più completo e meglio conservato d’Europa”. Oggi tutto è rimasto intatto, e tu potrai regalarti un'immersione completa nella storia industriale del nostro Paese.

Sirmione (1h30 da Milano)

Una lingua di terra che si estende dalla sponda del lago di Garda: Sirmione è un piccolo gioiello, ed è un classico delle gite fuori porta da Milano. Pittoresca e somigliante ad una cartolina, permette di passeggiare per le sue viuzze strette sino alla splendida Rocca Scaligera, il castello che domina incontrastato sul Lago. Più in fondo potrai addentrarti nelle Grotte di Catullo, rovine risalenti all’epoca romana, oppure rilassarti (magari in dolce compagnia) alle Terme Aquaria di Sirmione. La loro acqua sulfurea è molto calda, e proviene direttamente da alcune sorgenti lacustri: un vero toccasana per corpo e mente!

Gardone Riviera (1h30 da Milano)

Il lago di Garda è ricco di storia, e questa non è una novità. Ma c’è una cittadina che, più di altre, racconta quelli che sono stati i primi anni del ‘900 e la vita di uno dei più grandi scrittori e poeti della letteratura italiana: stiamo parlando di Gardone Riviera e di Gabriele d’Annunzio che, questa cittadina, l’ha eletta a simbolo in tutto il mondo. Qui si trova infatti la sua celebre casa nella quale, circondato da tutti i suoi cimeli, ha deciso di passare gli ultimi anni della sua vita: è il Vittoriale degli Italiani, un gioiello kitsch e un museo a cielo aperto che racconta molto di lui e della sua vita sregolata. 

Franciacorta (1h20 da Milano)

Ami il vino e il buon cibo? Un tour tra le terre del Franciacorta è ciò che fa per te. Tra Brescia e il lago d’Iseo, potrai immergerti tra i profumi e i sapori di alcuni tra i vini e spumanti nostrani più buoni. Percorri la Strada del Vino, un itinerario di 30 km tra i vigneti e le cantine. Fermati a sorseggiare qualche calice, ma goditi anche lo straordinario paesaggio di antichi e pittoreschi borghi, e di colline verdi con - in lontananza - l’azzurro del lago. Da vedere assolutamente sono l'Abbazia Olivetana di San Nicola a Rodengo Saiano, casa di molte opere d'arte, e il Museo Agricolo e del Vino a Capriolo.

Valeggio sul Mincio (2h da Milano)

Borgo ancora poco conosciuto, Valeggio sul Mincio sorge a 30 km da Verona, sulle acque del fiume omonimo. Abbastanza piccolo, può comodamente essere visitato in un giorno. Oltre al Castello Scaligero, che dalla sommità della collina su cui è posto domina tutta la valle, sa lasciare a bocca aperta grandi e piccini grazie ai caratteristici mulini ad acqua che ancora abbelliscono le casette della città. Poco distante, Villa Sigurtà con il suo meraviglioso Parco (che nel 2013 ha vinto il premio di parco più bello d'Italia e nel 2015 di secondo parco più bello d’Europa) è il luogo giusto per una gita fuori porta immersi nella natura.

Como (1h da Milano)

Grande classico delle gite in giornata, Como è famosa in tutto il mondo. Il merito è della sua bellezza, ma anche dei vip che hanno scelto il suo lago per le loro straordinarie ville. Facilmente raggiungibile in auto come coi mezzi pubblici (il treno da Porta Garibaldi o Milano Centrale è comodissimo), Como ospita splendidi monumenti come il Duomo o l’antico palazzo comunale del Broletto, vero crocevia di epoche e stili tra gotico e rinascimentale. Vuoi un consiglio? Per ammirare la città da altri punti di vista prendi il battello, oppure sali sino a Brunate in funicolare: in un attimo ti ritroverai in un paesino di montagna, con una vista straordinaria.

Bellagio (1h30 da Milano)

Non si può non conoscere Bellagio, tra i borghi più caratteristici e più famosi d’Italia. Soprannominato “la perla del Lago di Como”, ti perderai in un batter d’occhio tra le sue vie dove tutto è vivace e colorato. La sua bellezza è irreale, tanto che sono molti i cineasti ad averlo scelto come set per i propri film. Cosa fare qui? Sicuramente visitare Villa Melzi d’Eril, tra le dimore più belle del Lario, ma soprattutto passeggiare sul lungolago, dal quale non è difficile scorgere altre celebri cittadine d’assoluta bellezza come Menaggio e Varenna.

Varenna (1h30 da Milano)

Poco distante dalla sopracitata Bellagio, Varenna si trova sulla sponda lecchese del Lago. È un piccolo borgo di pescatori, tanto bello da sembrare un quadro. Resterai sicuramente affascinato dalle case tipiche e dai loro colori accesi, che si riflettono nell’acqua. Ma, a conquistarti, sarà soprattutto il romanticismo che si respira. Se sei con la tua dolce metà incamminati mano nella mano lungo la “Passeggiata degli innamorati”, che arriva fin giù al porto. Il luogo giusto in cui concludere la giornata, dopo una visita tre le vie solcate dai Visconti e dagli Sforza.

Lago d’Iseo e Monte Isola (1h20 da Milano)

L’artista Christo, con la sua installazione “The Floating Piers”, l’ha fatta conoscere in tutto il mondo: ma Monte Isola, che nel 2019 è stata eletta “miglior località turistica europea”, è straordinaria al di là del singolo evento. Prendi il traghetto e, una volta sceso, sali al Santuario della Madonna della Ceriola: avrai l’occasione unica di una vista mozzafiato su tutto il lago, le colline e montagne circostanti.

Lago Maggiore e Isole Borromee (1h30 da Milano)

Il lago Maggiore è il lago italiano più glamour, tra ville barocche e splendidi giardini colorati: un vero tesoro tra natura, arte e cultura. Se sei in cerca di un’indimenticabile gita in giornata da Milano, sali su un traghetto per un tour delle Isole Borromee: Isola Bella, Isola Madre e Isola dei Pescatori. E, per ultimare il giro sulla sponda lombarda del Lago, puoi visitare la Rocca d’Angera, un castello medievale che domina l’acqua e che ospita oggi il Museo della Bambola e del Giocattolo.

Val Camonica (1h30 da Milano)

Per gli amanti del trekking, la Val Camonica è un imperdibile gioiellino. Poco distante dal lago d’Iseo e da Brescia, si estende tra il Parco Nazionale dello Stelvio e il Parco Naturale Adamello Brenta. Circondati da boschi e prati, ma anche torrenti, cascate e laghetti, ci sono percorsi per tutti i gusti, perfetti sia per i trekker più esperti che per una piacevole gita con i bambini. Mentre i più grandi apprezzeranno il percorso storico della Grande Guerra, per i più piccoli c’è il famoso Archeopark: per un viaggio nell’età della pietra, accompagnati da pitture rupestri.

Corni di Canzo (1h da Milano)

Per una passeggiata in montagna vicino a Milano, i Corni di Canzo sono il classico dei classici: la catena montuosa simbolo del Triangolo Lariano si caratterizza per le tre cime rocciose, ricche di sentieri per il trekking e le escursioni, ma anche per la MTB e il Downhill. Qui ci sono percorsi per tutti i gusti, anche per i più piccini. Certo, se decidi di raggiungere la cima dei corni sarà decisamente impegnativo, ma la vista rimane impagabile.

Valchiavenna (2h da Milano)

La Valchiavenna è quella regione alpina che si estende a nord del lago di Como e che, insieme alla Valtellina, fa parte della provincia di Sondrio. Perché venire qui? Perché gli itinerari sono perfetti per chi ama camminare. Tra fitti boschi, montagne, cascate e suoni della natura, è l’oasi perfetta per dimenticarsi, almeno per un giorno, della frenesia della città. Dedica un po’ del tuo tempo alla vera attrazione del luogo, le magiche Cascate dell’Acquafraggia a Borgonuovo: ne resterai affascinato.

Montevecchia (50min da Milano)

Montevecchia è la perla verde della Brianza, un piccolo paese in provincia di Lecco costruito sulla cima di una collina, sede del Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone. Il posto è perfetto se vuoi fare un po’ di movimento in sella alla tua moto o alla tua mountain-bike, trascorrendo qualche ora piacevole in mezzo al verde della natura. Se hai abbastanza energie, concediti una salita al Santuario della Beata Vergine del Carmelo, dal quale potrai godere di una vista mozzafiato sul paesaggio della Brianza. Da Montevecchia partono vari sentieri che arrivano fino al cuore della Valle del Curone: la meta ideale, per una gita fuori porta da Milano. 

Madonna del Ghisallo (1h20 da Milano)

Luogo simbolo per gli amanti del ciclismo, la Madonna del Ghisallo è il luogo giusto da raggiungere se hai intenzione di partire per una gita in sella alla tua bici. Una volta sul posto, ti consigliamo di fare un salto al Santuario della Madonna del Ghisallo: se sei un vero appassionato, sarà come un tuffo al cuore. Nella casa della patrona dei ciclisti ci sono doni di ogni tipo, portati dagli appassionati e da atleti famosi come Coppi, Bartali e Moser. Pensa che nel 2006, poiché la chiesetta era troppo piccola per contenere tutti i regali portati, è stato istituito il Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo”, oggi simbolo di uno sport che è tra i più amati del nostro Paese.

 

Venti idee tutte diverse, per una giornata fuori Milano che promette d’essere indimenticabile.

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app