Car Sharing a Milano: come funziona, costi e operatori

Pubblicato il
09 maggio 2020
Categoria
Vivere a Milano

Milano è stata la prima città a credere nel car sharing, cioè in quel servizio di mobilità condivisa che tanto amano oggi i milanesi: la possibilità di noleggiare un’auto solo per il tempo in cui la si necessita, scegliendo tra diversi modelli, è decisamente allettante. Si va dalle mini auto alle sportive, fino alle cabriolet e alle elettriche di ultima generazione, per togliersi uno sfizio top level e per unire così l’utile al dilettevole.

Se anche tu non possiedi un’auto tua, se non ne senti l’esigenza (perché ti muovi solo in città), non hai un garage o se semplicemente vuoi fare una scelta eco-friendly, il servizio di car sharing è ciò che fa al caso tuo. Puoi prendere in prestito un mezzo in diversi punti del capoluogo lombardo, scegliendo tra la modalità free floating (si prende l’auto e la si lascia dove si vuole, una volta finito di utilizzarla) e la modalità station based (le auto si prendono e si lasciano solo nei parcheggi predisposti).

I vantaggi del “car to go” a Milano? Parcheggio gratuito nelle strisce blu e/o gialle, accesso gratuito all'Area C, ricariche e rifornimenti gratuiti, assicurazione, bollo e manutenzione inclusi.

Come funziona il car sharing a Milano?

Per prima cosa devi scaricare la app del car sharing individuato (su tablet, su iPhone o su Android): in questo modo potrai individuare le auto più vicine, controllare le loro caratteristiche e il loro stato, prenotarle e poi riconsegnarle. I requisiti fondamentali? Essere maggiorenni, avere la patente di guida a posto e disporre di una carta di credito.

Generalmente è richiesto un costo di attivazione che varia a seconda dell’operatore (a volte lo si trova in omaggio durante periodi particolari); le tariffe sono a tempo e i costi variano da pochi centesimi al minuto fino a qualche decina di euro per la giornata intera. Non mancano poi le promozioni in occasione del compleanno o delle festività, ma anche tariffe agevolate per i più assidui, gli orari notturni o i tragitti verso gli aeroporti. 

I migliori car sharing di Milano sono sette. Eccoli tutti.

SHARE NOW

Car2go (ora SHARE NOW) è stato il primo servizio di car sharing a flusso libero al mondo con veicoli Smart a 2 e a 4 porte. La flotta opera senza stazioni fisse di noleggio e si riesce a fare tutto tramite l'app: è possibile prendere una car2go in qualsiasi punto di Milano e raggiungere la destinazione, parcheggiando gratuitamente. La tariffa - tutto compreso - è di 0,19 € al minuto per la Smart ForTwo, 0,21 € per la Smart ForFour e di 0,24 € per la Smart ForTwo cabrio.

DriveNow

Anche DriveNow fa parte di SHARE NOW, il car sharing nato dalla joint venture di mobilità del Gruppo BMW con Daimler AG. Si può scegliere tra otto modelli differenti di BMW e MINI: le tariffe partono da 0,31 € al minuto per una MINI Clubman e da 0,34 € al minuto per una BMW Serie 1 o Serie 2. Il costo di attivazione è di 9,98 €, non vi sono spese di carburante né di ricarica, si può parcheggiare ovunque all’interno dell’area operativa e vi sono diversi pacchetti tra cui scegliere.

E-Vai 

E-Vai è il primo car-sharing elettrico regionale, integrato con il sistema ferroviario lombardo. La soluzione pratica ed economica per muoversi liberamente tra aeroporti, stazioni e città. Paghi solo l’effettivo utilizzo dell’auto e ci sono più di 100 punti distribuiti in oltre 30 Comuni della Lombardia, per muoversi in assoluta libertà. Si prenota l’auto tramite la app E-Vai (oppure tramite il sito o il numero verde), si apre la vettura e la si consegna al parcheggio di destinazione. Il costo di un’auto elettrica è di 6 €/h, un’auto ibrida costa invece 2,40 €/h. + 0,48 €/km.

Enjoy

Enjoy opera con Fiat 500 dotate di allestimenti speciali e offre un noleggio di tipo "punto a punto" con tariffazione al minuto (ma sono disponibili anche tariffe giornaliere). Il servizio prevede l'interazione con il personale Enjoy solo in casi eccezionali, come incidenti o malfunzionamenti; normalmente le operazioni di noleggio sono effettuate tramite l’app e il computer di bordo dei veicoli. Entro i 50 km il costo è di 0,25 € al minuto, ma sono disponibili anche furgoncini a cui bisogna aggiungere 25 € per le prime di due ore.

MYSHARENGO

Se vuoi un’auto elettrica tutta tua, per il tempo che ti serve da un mese fino ad un anno, il  servizio MYSHARENGO è perfetto. La registrazione al servizio costa solo 1€ e - dopo averlo attivato - si riceve il Kit con la Sharengo Card in omaggio, utile per aprire e chiudere il veicolo. I costi partono da 250 €/mese.

Ubeeqo

Con Ubeeqo puoi affittare una macchina per un tempo compreso tra un’ora e tre settimane: l’app ti consente di visualizzare l’auto più vicina, che va presa dal parcheggio dedicato e lì riportata. I prezzi? Da 3,50 € l’ora (o 34 € giornalieri) per una VW Up!, da 5 € l’ora (o 44 € giornalieri) per un’Opel Astra.

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app