Come si vive a Milano? I vantaggi di vivere in una grande metropoli

Pubblicato il
30 aprile 2020
Categoria
Vivere a Milano

Stai pensando di trasferirti a Milano. Per il lavoro o per gli studi ti viene comodo, e la vivacità della metropoli ti attira da sempre. Pensi sia perfetta per farci crescere i tuoi bambini, con le sue infinite opportunità scolastiche e formative. E sei sicuro che, qui, non potrai certo annoiarti. Magari hai già individuato il quartiere in cui vivere, e persino l’appartamento che farebbe al caso tuo. Ma una domanda ti ronza ancora nella testa: come si vive a Milano?

Milano, la qualità della vita

Una buona notizia. Secondo il rapporto “Qualità della vita del Sole 24 Ore 2019”, Milano è la città in cui si vive meglio. I 90 indicatori utilizzati hanno evidenziato la vivibilità di Milano, una città in cui - dal 2012 - il numero dei residenti aumenta costantemente. Una città sempre più green e smart, la cui periferia è al centro di ambiziosi programmi di rivitalizzazione e le cui imprese generano costantemente lavoro e ricchezza.

Le categorie in cui Milano eccelle? “Affari e lavoro” (per la presenza di start-up innovative, imprese di stranieri e per l’imprenditorialità giovanile) e “Ricchezza e consumi” (il reddito pro capite è il più alto d’Italia, coi suoi 29.000 euro), ma anche “Cultura e tempo libero”: secondo l’indagine de Il Sole 24 Ore, Milano è terza in Italia per spesa in attività culturali. 

Sulla qualità della vita a Milano, inoltre, si sta facendo molto. Per migliorarla ancor di più. Si sta lavorando sulle periferie, e sulla questione ambientale: bus ATM tutti elettrici, aumento dello sharing, metro fino in periferia. Del resto, è una metropoli sempre più internazionale questa. Ed è sempre più viva.

I vantaggi di vivere a Milano

Ti stai chiedendo quali sono i vantaggi di vivere a Milano? Capitale della moda e del design, Milano è la città più europea d’Italia. È aperta, è multiculturale, è casa di eventi tra i più importanti del continente: basti pensare alla Fashion Week, o al Salone Internazionale del Mobile. 

E poi è facile da vivere, anche se non hai una macchina. Anzi, soprattutto se non hai una macchina: spostarsi coi mezzi pubblici, nella metropoli lombarda, è facilissimo. Ogni suo angolo è servito da uno o più mezzi, tra metro, bus e tram, ma sempre di più sono anche i servizi di bike ed e-bike sharing. Ben collegata al resto d’Europa e del mondo grazie alla vicinanza a ben tre aeroporti (Milano Malpensa, Milano Linate, Bergamo Orio al Serio), ha una vivacità culturale che poche altre città possono vantare.

Parte della vivibilità di Milano è poi dovuta al fatto che è grande, ma non immensa. Ed è ben organizzata. Se non si utilizza l’auto nelle zone centrali, e si prediligono i mezzi pubblici, si ottimizza il tempo degli spostamenti e ci si muove in modo agevole. Senza dimenticare la sua offerta culturale, che è davvero vasta: che si amino i cibi tipici o quelli etnici, che si sia vegani o vegetariani, a Milano si può contare su centinaia di indirizzi gastronomici. 

Insomma, vivere a Milano è un po’ come essere al centro del mondo.

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche