Cosa vedere a Milano in un giorno: itinerario a piedi della città

Pubblicato il
10 aprile 2020
Categoria
Vivere a Milano

Non basterebbe un’intera settimana, per scoprire Milano in ogni suo angolo. Per visitare ogni suo museo, per provare tutti i piatti tipici milanesi, per perdersi tra le vie di quartieri tanto diversi l’uno dall’altro. Ma cosa vedere a Milano in un giorno, magari durante un weekend in cui si ha voglia di esplorare meglio la città, oppure nel caso in cui la si voglia mostrare ad amici e parenti in visita?

Milano in un giorno: dal Duomo a Brera

Che ci si sposti a piedi o con la metro, in bicicletta o con l’e-bike, un itinerario a Milano dovrebbe sempre partire da piazza del Duomo. Da oltre sette secoli punto d’incontro cittadino, ospita la Veneranda Fabbrica del Duomo: se hai tempo, una visita guidata alla cattedrale (e una salita sino in cima) è decisamente consigliata. In alternativa, senza spostarsi da piazza del Duomo, puoi visitare il Museo del Novecento: sono qui esposte oltre 400 opere, la più antica delle quali risale al 1902 ed è il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo.

Lasciata la piazza, imbocca la Galleria Vittorio Emanuele: goditi i suoi eleganti negozi, la sua splendida architettura, e sottoponiti al rito scaramantico dei tre giri sui testicoli del toro, rigorosamente col tallone del piede destro. Pare sia di buon auspicio (o almeno è ciò che da secoli si racconta). Al termine della Galleria, ti ritroverai in piazza della Scala. Si trova qui lo straordinario teatro progettato da Giuseppe Piermarini, il Teatro alla Scala: ogni giorno, dalle 9.00 alle 17.30, si possono visitare le sue sale e il museo teatrale, coi costumi di scena dei personaggi più famosi.

Se si vuole visitare Milano in un giorno, regalandosi un tuffo nel suo glamour, dalla piazza si può poi imboccare via Manzoni e ritrovarsi così nel Quadrilatero della Moda (via Monte Napoleone, via Alessandro Manzoni, via della Spiga e corso Venezia). Il luogo perfetto, per chi vuole sognare davanti alle vetrine delle Maison. In alternativa, costeggiando il lato destro del Teatro alla Scala, si arriva a Brera. È il salotto bohémien della città, questo. È la sua anima artistica, una piccola Parigi di café sulla strada, chiromanti e pittori. Regalati una visita alla sua Pinacoteca, se il tempo lo consente. Emozionati di fronte al Bacio di Hayez, o al Cristo Morto del Mantegna. Ti porterai a casa un ricordo prezioso.

Milano in un giorno: i luoghi di ieri e quelli di oggi

Da Brera è possibile camminare per un paio di chilometri verso piazza Gae Aulenti. Cuore moderno della città, è luogo d’affari e di relax. Di bimbi che giocano con le fontane, di set fotografici, di gelati consumati sulle panchine.

Goditi la vista del Bosco Verticale (il grattacielo più bello del mondo), passeggia nel verde della Biblioteca degli Alberi, o tra i negozi glamour di Corso Como. Avrai un assaggio della Milano che cambia. 

Oppure, invece che spingerti sino a qui, dalla Pinacoteca di Brera puoi svoltare su via Pontaccio per raggiungere il Parco Sempione col suo Castello Sforzesco: un tour tra le sue sale permette a tutti, grandi e piccini, di fare un tuffo nel Rinascimento. E di vedere ciò che Leonardo Da Vinci e Bramante fecero, quando chiamati da Ludovico il Moro. Ci sono sette musei, al suo interno. E c’è persino la Pietà Rondanini del Michelangelo. Se si raggiunge poi il lato opposto del Parco Sempione, percorrendo via Carducci e corso Magenta, si raggiunge la Basilica di Santa Maria delle Grazie col suo Cenacolo Vinciano (aperto dal martedì alla domenica, dalle 8.15 alle 19.00).

Organizzandosi bene coi tempi, ecco dunque che visitare Milano a piedi in un giorno è possibile. È possibile vedere i suoi luoghi più famosi, più ricchi di storia. E persino visitare un museo. Se invece ci si accontenta di vedere dal di fuori ogni monumento, è possibile aggiungere qualche tappa in più: la Basilica di Sant’Ambrogio, le Colonne di S. Lorenzo, i Navigli. Per avere un assaggio di ciò che Milano è.

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app