I migliori locali per un aperitivo milanese

Pubblicato il
24 giugno 2021
Categoria
Vivere a Milano

Quello tra Milano e l’aperitivo è un legame di lunghissima data. Sebbene sia nato a Torino nel 1786, quando Antonio Benedetto Carpano inventò il vermouth, la città d’adozione dell’aperitivo è proprio Milano. Qui, dopo il lavoro, l’happy hour tra colleghi è un’abitudine diffusa. E non è raro che gli incontri d’affari si svolgano davanti ad un drink con finger food.

Dove fare l’aperitivo a Milano? Scopriamolo insieme.

Rita

Tra i migliori indirizzi per un aperitivo sui Navigli, il Rita occupa le prime posizioni. Sito al civico 1 di via Fumagalli, i suoi cocktail s’ispirano ai viaggi che i barman hanno fatto nel mondo. Le materie prime sono ricercate, gli ingredienti freschi, e ad accompagnare i drink vi sono pinzimoni, tartine e stuzzichini genuini. Il cocktail da provare? Il Gin Zen con gin, zenzero fresco, lime e soda.

Il Secco

Chi preferisce i vini, per il suo aperitivo sui Navigli può scegliere il Secco. Anch’esso sito in via Fumagalli, è un’enoteca specializzata in bollicine: qui si viene per sorseggiare spumante, di cantine note o ricercate, accompagnato da taglieri d’affettati e di specialità tipiche. La scelta perfetta per chi ama bere bene.

La Cieca

C’è chi, ad un locale per l’aperitivo, chiede soprattutto accoglienza. Un ambiente in cui sentirsi a casa, in cui staccare i pensieri, per svuotare la mente e per ritrovare le forze dopo un’intensa giornata di lavoro. La Cieca, sita in viale Sabotino, è esattamente questo: un locale piccolo e accogliente, che ti aspetta per una degustazione… alla cieca! Se indovini il vino, non dovrai neppure pagare.

Distreat

Aperto dalle 8.30 alle 2.00, Distreat è un luogo diverso, in cui si mangia bene per l’intera giornata. I bartender servono drink esclusivi, birre artigianali e vini selezionati, accompagnati da piatti della tradizione italiana, nel giardino del locale. Che, sito in via Imperia, offre una piccola oasi di pace e di serenità.

Bhangrabar

Tra gli altri luoghi per l’aperitivo a Milano, oltre ai Navigli, vi è la zona dellArco della Pace. Corso Sempione è tutto un susseguirsi di locali, localini e ricchi buffet. Uno dei must è il Bhangrabar: il suo “aperitivo imperdibile”, servito tutti i giorni dalle 17.00 alle 22.00 e la domenica dalle 12.00 alle 22.00, vanta un ricchissimo buffet accompagnato da cocktail internazionali, classici e rinnovati.

Al Cortile

A pochi passi dai Navigli, coi palazzi della Milano di un tempo a fargli da cornice, Al Cortile è sito al civico 7 di via Giovenale. I piatti e i cocktail, serviti all’aperto, hanno sempre un tocco di originalità (pur preservando la loro anima italiana). Pare si bevano alcuni tra i migliori spritz della città, qui, ma vi sono anche i “Sanguinari” (Bloody Mary per ogni gusto).

Santeria Social Club

Tra i luoghi dove fare l’aperitivo a Milano, il Santeria Social Club è una specie di istituzione. “Piazza indoor e factory creativa”, come ama definirsi, è un gigantesco spazio di mille metri quadrati con tanto di teatro per gli eventi. I tavoli sono studiati per favorire la socialità, i prezzi sono popolari e l’happy hour va in scena dalle 18.30 alle 21.00. In realtà, più che di happy hour, si parla qui d’aperitivo alla vecchia maniera a base di olive e noccioline.

Spritz

Come il nome suggerisce, allo Spritz (sui Navigli) si viene principalmente per i suoi spritz. Non solo: il locale sforna ottime pizze calde, il che lo rende piuttosto affollato soprattutto d’inverno: senza tavolini all’aperto, è davvero un luogo minuscolo!

Moscow Mule Bar

Nel cuore di Casoretto, il Moscow Mule è dedicato al celebre cocktail a base di vodka, ginger beer piccante e succo di lime. Qui si viene principalmente per assaggiare il miglior Moscow Mule della città, a patto che non si amino i grandi buffet. Il cibo viene servito al tavolo su di un vassoio, ad ogni consumazione che si ordina.

NaBi

Per vegetariani e vegani, ma anche per chi vuole provare un aperitivo sano, NaBi (Natura Biologica) è il luogo perfetto. La sua è infatti una cucina naturale, con dolci veg, opzioni senza glutine e centrifugati di frutta e verdura fresca. L’aperitivo comincia alle 18.30 ed è a base di bruschette, servite insieme a vini bio, drink e centrifugati. Eventualmente, poi, ci si può fermare per una cena: dalle 19.00 il locale diventa una burgeria vegana, ed è possibile comporre i propri panini rigorosamente meat-free.

Scopri i servizi Cerved dedicati alle piccole imprese!

Tutto ciò che serve per proteggere e far crescere il tuo business

Scopri di più