Torre Branca: storia, orari e biglietti della torre di parco Sempione

Pubblicato il
20 maggio 2020
Categoria
Vivere a Milano

È tra i luoghi più riconoscibili di Milano, la Torre Branca. Inizialmente nota come Torre Littoria, fu progettata da Giò Ponti ed è sita all’interno del parco Sempione

Ma qual è la storia della Torre Branca di Milano? Quali sono i suoi orari e cosa ospita al suo interno? Scopriamolo insieme.

La storia della torre nel Parco Sempione a Milano

Alta 180,60 metri, la Torre Branca è la decima struttura più alta della città. Prima vi sono la Torre Unicredit, la Torre Isozaki, il Palazzo Lombardia, la Torre Solaria, la Torre Diamante, il Grattacielo Pirelli, la Torre Breda, il Bosco Verticale e la Torre Galfa.

La sua storia ha inizio nel 1932, quando il Comune commissiona la Torre Littoria di Milano a Giò Ponti. L’architetto, insieme agli ingegneri Chiodi e Ferrari e grazie al lavoro dalla ditta Angelo Bombelli Costruzioni Metalliche - Milano, completa il lavoro in sole 68 giornate lavorative. L’inaugurazione si tiene il 10 agosto 1933, in occasione dell'apertura della V Triennale di Milano.

Com’era in origine la Torre del parco di Milano? Era servita da un innovativo ascensore, con una capacità di carico di 500 chili (la cima veniva raggiunta in 30 secondi): qui, un ristorante ospitava dodici tavoli con vista panoramica. La lanterna dotata di potente faro luminoso posta sulla cima fu presto sostituita da un sistema trasmittente per la radiotelevisione ma, poco dopo, la struttura cadde in disgrazia fino ad essere dichiarata inagibile nel 1972. Diciotto anni dopo, la distilleria Branca la acquistò. E le diede il suo nome.

La Torre Branca di Milano oggi

I nuovi proprietari fecero un approfondito lavoro di restauro: la torre venne risanata e verniciata, gli impianti rifatti. E il ristorante fu spostato dalla cima alla base, all’interno di una struttura ora circondata da una vetrata. Dal 2002, la torre è un punto panoramico visitabile. Ed è un po’ il cuore, di quello straordinario polmone verde che è il parco Sempione.

Di forma tronco-piramidale, e a sezione esagonale, ha nel centro un ascensore che - a cinque visitatori alla volta - consente di accedere al belvedere.

Gli orari della Torre Branca di Milano? 

Stagione invernale (metà settembre – metà maggio)

  • Mercoledì: 10:30 – 12:00 / 16:00 – 18:30
  • Sabato: 10:30 – 13:00 / 15:00 – 18:30 / 20:30 – 00:00
  • Domenica: 10:30 – 14:00 / 14:30 – 19:00

Stagione estiva (metà maggio – metà settembre)

  • Martedì: 17:00 – 19:00 / 20:30 – 00:00
  • Mercoledì: 10:30 – 12:30 / 15:00 – 19:00 / 20:30 – 00:00
  • Giovedì e Venerdì: 15:00 – 19:00 / 20:30 – 00:00
  • Sabato: 10:30 – 14:00 / 14:30 – 19:30 / 20:30 – 00:00

Il costo della visita panoramica è di 6 € a persona (5 € tra i 4 e i 6 anni, gratuito fino a 3 anni).

C’è poi un modo davvero suggestivo di visitare questo simbolo di Milano: prenotare una salita all’ora del tramonto. Ci si ritrova in viale Emilio Alemagna 6 (davanti alla Triennale) e, nel corso della visita guidata (che dura 90 minuti e ha un costo di 29,50 € a persona), si visitano la Torre Branca e il Parco Sempione. Per poi concludere con un calice di bollicine.

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche

Scarica l'app Scarica l'app