Guida al quartiere Bovisasca - abitare in zona

Vivere in un quartiere verde e moderno nel cuore di Milano
Dimentica la frenesia e immergiti in questa dimensione di pace e benessere, lontano dallo stress. Un paese nella città, uno dei tanti volti di Milano, dove tutti si conoscono, in una dimensione molto friendly.
 
Un ambiente accogliente dove tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro, per ritrovarsi immersi nel verde, tra loft moderni e ristrutturati e appartamenti ampi e spaziosi. 

Cosa aspettarti 

Un angolo di città da esplorare e da vivere. Presso la Bovisasca sorge l'antica chiesa di San Mamete, con alcune parti architettoniche risalenti all’XI secolo, e l'omonima cascina, tra orti urbani e riqualificazione edilizia.
 
La Bovisasca è una zona in espansione, in procinto di un vero e proprio slancio urbanistico, ma mantiene ancora il suo lato popolare, con un comitato di quartiere molto attivo e attento ai bisogni della cittadinanza.

Lifestyle 

L’ex Stabilimento delle Cristallerie Livellara è diventato un luogo cult con lo Spirit de Milan, un luogo di incontro e socialità, per stare insieme sentendosi a casa, con tanta musica dal vivo, buon vino e buon cibo a prezzi equi. Ma non mancano birrerie artigianali, osterie tipiche e vari punti trendy per il food. E poi palestre, tennis club, serigrafie alla moda.

Trasporti

Metropolitana

-

Mezzi di superficie

40, 41, 52, 82, 89, 705, 1041

Passante suburbano

S1S3

Servizio Ferroviario

Mi Quarto Oggiaro

Istruzione

2
Asilo nido
3
Materne
1
Elementari
1
Medie
5
Superiori
0
Facoltà

Servizi

0
Colonnine ricarica

Chi ci abita apprezza soprattutto

Presenza trasporti pubblici 
Area servita da principali mezzi di trasporto come metropolitana, bus, tram e treni 
Vicinanza ad aree verdi  
Zona ricca di parchi, giardini e aree di verde pubblico 

L’opinione di chi vive in zona

Alcune valutazioni dalla voce di chi già abita nel quartiere

Sicurezza
Parcheggio
Traffico
Pulizia
Contesto sociale
Sara R, 42 anni, farmacista
Bovisasca è un quartiere tranquillo e pulito, ottimo per una famiglia come la mia.
Chiara B, 33 anni, commessa
Zona pulita, con buoni servizi e collegamenti. Purtroppo confina con alcune zone che non sono ben frequentate.
Sandro F, 38 anni, hair stylist
Ho scelto questo quartiere perché è molto economico e ha un'atmosfera creativa. Migliorerei le strade e i giardini.
Gianni C, 40 anni, impiegato
L'ho scelto per la tranquillità e il verde. Vorrei più collegamenti tramite mezzi pubblici.

Ti innamorerai di... 

Dall’agricoltura urbana, un progetto per la città. L’orto urbano nell’area di Bovisasca ha visto il coinvolgimento di diverse realtà a partire dal Politecnico. Una mappatura in espansione per ridefinire i contorni del vivere la metropoli. 

Curiosità 

In via Gabbro, negli anni ’70, vennero finanziati corsi serali aperti a tutti, che furono però partecipati in prevalenza da casalinghe tra i 25 e i 60 anni, le quali diedero vita anche a gruppi di “Sessualità e Scrittura”. Dall’esperienza è nato il docufilm “Scuola senza fine” della regista Adriana Monti.