Guida al quartiere Nolo - abitare in zona

Un quartiere nuovo, poliedrico e vivace, adatto sia ai giovani che alle famiglie
L’acronimo NoLo, ossia North of Loreto, strizza l’occhio al SoHo newyorkese: una zona nuova, fervente di creatività e popolata di giovani, hypster e artisti che vogliono rinnovarne il volto attraverso l’arte, il design, la moda e l’apertura di tante nuove attività.  
Solo dall’inizio del 2019 Nolo nasce ufficialmente: il Comune di Milano lo riconosce ora come quartiere a sé, non più come una parte di Loreto.  

Cosa aspettarti 

Un inconsueto e originale mix di passato e futuro, di edifici storici come le chiese e il bellissimo Mercato Rionale Coperto, e nuove costruzioni che diventano coworking, atelier di moda e fotografia, e ancora muri dipinti ad arte da street artist e molto altro…  

Lifestyle 

Avere casa a NoLo significa fare davvero parte di una comunità: è forse il quartiere milanese con la community più attiva. I cosiddetti nolers hanno una propria radio (Radio NoLo), un proprio social (YoLo in NoLo), un servizio turistico di visita della zona (GiraNoLo), un proprio simbolo, cioè una balenottera azzurra, e persino una propria competizione canora, chiamata simpaticamente Festival di SanNoLo.  

Trasporti

Metropolitana

M1

Mezzi di superficie

1, 56, 87, 174

Passante suburbano

-

Servizio Ferroviario

-

Istruzione

8
Asilo nido
4
Materne
2
Elementari
1
Medie
4
Superiori
0
Facoltà

Servizi

0
Colonnine ricarica

Chi ci abita apprezza soprattutto

Presenza di negozi e servizi 
Area ad alta concentrazione di alimentari, farmacie, palestre, lavanderie etc
Vicinanza ad aree verdi  
Zona ricca di parchi, giardini e aree di verde pubblico

L’opinione di chi vive in zona

Alcune valutazioni dalla voce di chi già abita nel quartiere

Pulizia
Parcheggio
Traffico
Contesto sociale
Sicurezza
Franco B, 24 anni, commesso
Non potrei vivere altrove a Milano, qui c'è tutto e c'è modo di esprimersi. Facile spostarsi con i mezzi, ci sono tanti localini alternativi e secondo me è anche sicuro e tranquillo.
Catrina T, 33 anni, fotografa
Mi sono trasferita due anni fa dall'hinterland. La zona l'ho scelta su consiglio di alcuni amici: è molto originale, giovane, artistica. C'è una bella comunità unita.

Ti innamorerai di... 

Ca’ de Sass su viale Monza: con il suo stile medievale e il suo incredibile cortile interno, si tratta di un vero e proprio castello inserito nel contesto urbano moderno. Un colpo d’occhio davvero notevole! 

Curiosità 

L’area verde più prossima è Parco Trotter, un posto perfetto per sportivi e proprietari di cani ma non solo: al suo interno sorgono una scuola materna e una elementare, con un metodo di apprendimento che si basa proprio sul contatto con la natura! 

Trova la casa giusta, sempre e ovunque

Scarica l'App per ottimizzare e gestire le tue ricerche