Guida al quartiere Quarto Oggiaro - abitare in zona

Vivere in un quartiere in trasformazione, dove la socialità è al centro
Da lontana periferia milanese di cattiva fama a quartiere in pieno fermento: Quarto Oggiaro è una delle zone del capoluogo lombardo che cambiano più rapidamente. 
 
Associazioni culturali, cineforum, scuole di teatro: questo quartiere è più che mai vivo e in trasformazione. Per questo vivere a Quarto Oggiaro significa risiedere in una zona che nei prossimi anni sarà sempre più in crescita.  

Cosa aspettarti 

Lo splendido parco di Villa Scheibler con i vivai comunali: un’oasi verde in cui dedicarsi a passeggiate, sport all’aria aperta e a momenti di relax. Il parco custodisce anche un interessante itinerario botanico con specie autoctone ed estere. 
 
Inoltre, la vita di quartiere è caratterizzata dalla forte presenza di associazioni culturali, cineforum e gruppi che valorizzano l’importanza della socialità. 

Lifestyle

Ogni martedì mattina c’è il mercato settimanale Pascarella, in via Cesare Pascarella, dove si possono trovare abiti e generi alimentari. 
Una parte importante della vita di quartiere è l’area pedonale di via De Roberto, recentemente riqualificata per favorire la pedonalità. 

Trasporti

Metropolitana

-

Mezzi di superficie

1, 12, 35, 40, 57, 560

Passante suburbano

S5S6S11

Servizio Ferroviario

Mi Certosa

Case in vendita a Milano in zona Quarto Oggiaro

Istruzione

5
Asilo nido
7
Materne
5
Elementari
3
Medie
4
Superiori
0
Facoltà

Servizi

1
Colonnine ricarica

Chi ci abita apprezza soprattutto

Presenza trasporti pubblici 
Area servita da principali mezzi di trasporto come metropolitana, bus, tram e treni 
Vicinanza ad aree verdi  
Zona ricca di parchi, giardini e aree di verde pubblico 

L’opinione di chi vive in zona

Alcune valutazioni dalla voce di chi già abita nel quartiere

Sicurezza
Parcheggio
Traffico
Pulizia
Contesto sociale
Ambra P, 33 anni, infermiera
Ho scelto questo quartiere per i costi accessibili delle case e della vita in generale. Ci sono molti supermercati, negozi e servizi ma purtroppo è un po' una "zona dormitorio", nel senso che chiude tutto molto presto e la sera o la domenica non c'è molto da fare.
Ginevra B, 50 anni, segretaria
Sono nata in questo quartiere: anni fa come tutti i quartieri di periferia era pieno di problemi inerenti principalmente al contesto sociale. Oggi, invece, si presenta come un quartiere in ordine: non manca nulla come servizi, mezzi, c'è una nuova caserma dei carabinieri, un ospedale pubblico vicino, farmacie, supermercati, mercati rionali, verde e ci vive gente onesta. In questo quartiere mi sento a casa.
Laura B, 46 anni, operaia
Nel quartiere si vive in maniera decorosa, servita abbastanza bene dai mezzi pubblici, vicino a negozi. Migliorerei la sicurezza, soprattutto nel parco vicino dove a volte si riuniscono persone poco raccomandabili.
Asia P, 48 anni, estetista
Ho scelto questo quartiere perché ci sono buone scuole per le mie figlie, è tranquillo, ci sono molti supermercati vicini e anche i mezzi funzionano bene. Punto negativo: il comune dovrebbe pulire più spesso le strade.

Ti innamorerai di...

Il murales realizzato dal collettivo di artisti Orticanoodles intitolato “Fiori a Quarto Oggiaro”. L’opera è realizzata sul muro di un palazzo di via Pascarella ed è nata da un progetto in collaborazione con Fastweb per portare l’arte urbana nelle periferie. 

Curiosità

La tua casa a Quarto Oggiaro sarà immersa in un vero set cinematografico: nel quartiere infatti sono state girate diverse produzioni, tra cui Romanzo Popolare del 1974, I Racconti di Quarto Oggiaro del 1999, Fame Chimica del 2003 e A due calci dal paradiso del 2006.