Bilocale in vendita Via Giorgio Bizet 7, Pioltello

Premium
Bilocale in vendita Via Giorgio Bizet 7, Pioltello

€ 120.000

€ 1.600 / m²
2
1
T
75
Bilocale in vendita Via Giorgio Bizet 7, ,
Bilocale in vendita Via Giorgio Bizet 7, ,

€ 120.000

€ 1.600 / m²
2
1
T
75
Famiglia
Investimento

Descrizione

2 locali di mq 75, composto da: soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, bagno, cantina, libero subito, arredato. infissi in PVC rifatti nel 2013, tapparelle in ferro, bagno rifatto nel 2018 con grande doccia, mobili nel del bagno nuovi 2019, porta blindata cambiata nel 2019, cucina arredata eventualmente corredata, soggiorno con armadio a ponte con divano e due letti, mobile a giorno, vetrina, porta TV ecc. , ecc. Camera da letto con letto a doghe, ecc. , ecc. Di derivazione latina, Plautellum, ma di etimologia incerta è il nome della nostra città. Poco probabile il significato di terra di Plauto, più probabile il riferimento a plautus = piatto, pianeggiante, con allusione alla natura dei luoghi. Un'altra ipotesi collega il nome di Pioltello al termine lombardo pioda o piota, che indicava la lastra d'ardesia usata dai Romani per lastricare le strade, che pare abbondasse in questa zona. Il primo documento storico in cui si parla di Pioltello è però una permuta immobiliare dell'830. Di Limito si parla invece per la prima volta nel 1178, in una pergamena dove si tratta di Giovanni da Limido, un prete in causa con altri due sacerdoti di S. Apollinare. Tra il 1259 e il 1314 Pioltello e il suo territorio si trovano coinvolti nelle lotte tra Torriani e Visconti e nel 1302 le due famiglie firmano qui la pace denominata di Pioltello. Nel 1311 è attestata la presenza dei figli di un Ottobono da Pioltello accanto a Marco Visconti nel consiglio cittadino di Milano. Da quel momento le vicende del territorio di Pioltello sono legate a quelle di Milano: prima le Signorie dei Visconti e degli Sforza, quindi la dominazione spagnola, poi quella austriaca ed infine, nel 1796, i Francesi. Alla caduta di Napoleone Pioltello torna sotto la dominazione degli Asburgo. Il territorio è poi partecipe delle Guerre d'Indipendenza. Ma la pagina più importante per gli abitanti di questa zona è sicuramente quella scritta tra il 1869 e il 1870 con la fusione dei comuni di Limito e Pioltello. Si possono ripercorrere le tappe della vicenda attraverso la lettura dei Regi Decreti pubblicati tra il 17 gennaio 1869 e il 1° gennaio 1870: con il primo si decreta la soppressione dei comuni di Rovagnasco, Segrate, Briavacca e Limito, incorporati con quello di Pioltello; con un decreto successivo, il 21 giugno, viene revocato il Regio Decreto precedente e i comuni di Rovagnasco e Novegro vengono uniti con quello di Segrate, quello di Briavacca con quello di Rodano e quello di Limito con quello di Pioltello, a partire dal 1° gennaio 1870. Pioltello e Limito offrono il loro contributo di vite umane nel corso della Grande Guerra. I caduti sono ricordati dai monumenti di via Dante a Limito e di piazza Giovanni XXIII a Pioltello. Durante la II Guerra Mondiale a Pioltello operano alcune formazioni partigiane: i caduti pioltellesi della Resistenza sono ricordati da un monumento in via don Carrera. Pioltello subisce numerosi bombardamenti, a causa della presenza della ferrovia, un obiettivo strategico. Da ricordare in particolare l'incursione aerea che nel marzo 1944 distrugge il Santuario di Seggiano, oggi ricostruito. Negli anni '50-'60 a Pioltello confluiscono decine di migliaia di immigrati, soprattutto dal Veneto e dalle regioni del sud Italia; Pioltello si avvia così ad assumere la fisionomia che tutt'oggi conserva, con una crescita edilizia e demografica rapida e non sempre organica. In questi anni si sta cercando di dare maggiore unità al tessuto cittadino, sia con interventi di tipo urbanistico, sia con iniziative culturali e sportive, per creare negli abitanti senso di identità e di appartenenza alla città.

Caratteristiche

Arredato
Esposizione
Singola: interna
Box - Posto auto
-
Cantina - Solaio
Cantina
Balcone - Terrazzo
-
Giardino
Comune
Classe Energetica
F 175,00 kWh/m²anno
Riscaldamento
Centralizzato
Spese condominiali
€ 1.896 / anno
Anno di costruzione
1960
Appartamenti nello stabile
24

Dettagli immobile

Tipologia
Appartamento
Prezzo di vendita
€ 120.000 | € 1.600 / m²
Superficie
75 m²
Stato immobile
Buono
Disponibilità
Libero subito
Locali
2
Bagni
1
Camere
2
Piano
Terra / 8
Ascensore
Riferimento: -

Caratteristiche

Arredato
Esposizione
Singola: interna
Box - Posto auto
-
Cantina - Solaio
Cantina
Balcone - Terrazzo
-
Giardino
Comune
Classe Energetica
F 175,00 kWh/m²anno
Riscaldamento
Centralizzato
Spese condominiali
€ 1.896 / anno
Anno di costruzione
1960
Appartamenti nello stabile
24
Porta blindata Cortile Videocitofono Doppi infissi Accesso facilitato per disabili Cucina abitabile Portineria tutto il giorno

Planimetria

Affitta l'immobile per brevi periodi

Desideri mettere in affitto a breve termine l’immobile una volta acquistato? Dai un occhio ai prezzi di affitto della zona: tariffa giornaliera, tasso di occupazione e rendimento annuale medio, calcolati sulla base di immobili comparabili per caratteristiche simili e nella stessa zona.

Tariffa media giornaliera
Media Milano: 91€
67 €
Tasso medio d'occupazione
Media Milano: 65%
59 %
Rendimento annuale
Media di Milano: 13.575€
14.507 €

Nel raggio di 800 metri

Metropolitana

-

Mezzi di superficie

965

Passante suburbano

-

Servizio Ferroviario

-
Famiglia
Investimento

Dettagli immobile

Tipologia
Appartamento
Prezzo di vendita
€ 120.000 | € 1.600 / m²
Superficie
75 m²
Stato immobile
Buono
Disponibilità
Libero subito
Locali
2
Bagni
1
Camere
2
Piano
Terra / 8
Ascensore
Riferimento: -

L'agente di vendita

Giovanni Casamassa
Immobiliare Criffò 2

Scopri i servizi Cerved dedicati alle piccole imprese!

Tutto ciò che serve per proteggere e far crescere il tuo business

Scopri di più